Tag Archives: kuminda

Giacomo, un amico di Muoversi

5 Lug

Jack se n’è andato. Stanotte. Ha aspettato che finisse la sua Festa Multiculturale, la nostra Festa.

Le parole fanno fatica a comporsi sulla tastiera, le dita esitano e la voce è flebile, rotta dai singhiozzi. E’ difficile credere che Jack non sarà più sul prato del Parco Nevicati tra i gazebo, la pedana e le cucine. Ricordo la sua calma e il colore verde della sua visione. Una Festa per tutti e dove tutti sono protagonisti e nessuno è comparsa. Progettare, valutare, stimare, decidere, comprare, montare, smontare e montare nuovamente, insieme. Il volontariato nella sua essenza, lui sapeva coinvolgerlo. Lo spirito del fare e la soddisfazione di aver contribuito, il ringraziamento nei sorrisi e nella serenità delle 5 serate di un evento che negli anni ha visto crescere la partecipazione attiva e passiva. E Muoversi è cresciuta con la Festa. E con Jack e tutti i suoi collaboratori.

E Jack al Parco Nevicati è venuto fino all’ultimo con la gioia negli occhi pieni dei colori della sua Festa.

Un altro ricordo affiora… quando, nel 2008, come associazione neo-nata, nell’ambito del progetto KUMINDA, abbiamo richiesto un suo intervento all’incontro dedicato agli studenti delle scuole superiori  Il cooperante: tra impegno professionale e volontariato. Giacomo riuscì a stabilire un clima di dialogo con gli adolescenti in aula senza trascurare l’importanza di un messaggio importante come quello di una scelta di lavoro. Giacomo riuscì a comunicare, senza paternalismi, il significato di un impegno professionale nel sociale che mai può prescindere dalla consapevolezza e da una profonda condivisione dell’obiettivo.

Giacomo, quindi, era anche KUMINDA. Tra utopia, lungimiranza e il nero su bianco dei millenium goals. Kuminda, un progetto che ancora oggi vive del sangue e del sudore dei suoi volontari. Ed è in KUMINDA che Muoversi vuole vedere rivivere Jack, ogni anno in autunno. Nel sostegno a questo progetto il grazie di Muoversi non commuoversi onlus a Giacomo Truffelli.

Ciao Jack.

Annunci

KUMINDA il diritto al cibo

1 Ott

RITORNA KUMINDA: PL.E PICELLI, 9-10-11 OTTOBRE

Ritorna Kuminda, il festival sul diritto al cibo che si svolgerà il 9, 10 e 11 ottobre in P.le Picelli a Parma.

L’edizione 2009 prevede una mostra mercato con espositori delle associazioni di Parma e Provincia, produttori del circuito del Distretto di Economia Solidale e della fiera Fà la cosa giusta!, oltre ad un ricco calendario di iniziative, intrattenimento per bambini, lezioni accademiche, spettacoli teatrali e dibattiti sulla sovranità alimentare in vista anche del vertice FAO che si svolge a Roma dopo qualche settimana.
In P.le Picelli sarà presente anche uno spazio adibito a ristorazione.
L’evento è organizzato dall’associazione Cibopertutti di cui Muoversi fa parte, Terre di Mezzo Onlus e Comitato Italiano Sovranità Alimentare in collaborazione con Provincia di Parma, Comune di Parma, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà.
Quest’anno Muoversi parteciperá con due ospiti d’eccezione direttamente dal progetto che sta sostenendo:
Miguel de Miguel, coordinatore di ASIPOI (Associazione di piccoli produttori di Ixcán) e Herman San José, agronomo formatore per ASIPOI.
Venite ad ascoltarli anche voi, hanno molto da raccontarci di loro, di come possiamo insieme a loro cambiare le cose e MUOVERCI!

Giornata Mondiale dell’Alimentazione

12 Ott

La Giornata Mondiale dell’Alimentazione (GMA) è lo strumento che la FAO ha voluto per denunciare ancora una volta la piaga che colpisce 923 milioni di persone sottonutrite in tutto il mondo. La maggior parte vive in zone rurali in cui l’agricoltura rappresenta la principale fonte di reddito. La GMA è stata istituita dai Paesi Membri della FAO nel novembre 1979, nel corso della XX Sessione della Conferenza dell’Organizzazione. La data prescelta – il 16 ottobre – è l’anniversario della fondazione della FAO. Da allora è stata celebrata ogni anno in oltre 150 paesi.

Gli obiettivi della GMA sono i seguenti:

  • sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della fame nel mondo;
  • stimolare l’attenzione per la produzione alimentare agricola e gli sforzi nazionali, bilaterali, multilaterali e non governativi diretti a tale scopo;
  • promuovere il trasferimento di conoscenze tecniche al Terzo Mondo;
  • rafforzare la solidarietà internazionale e nazionale nella lotta contro la fame, la malnutrizione e la povertà, ed attirare l’attenzione sui risultati ottenuti nello sviluppo alimentare ed agricolo;
  • incoraggiare la partecipazione delle popolazioni rurali, in particolare le donne e le categorie meno favorite, ai processi decisionali ed alle attività che influenzano le loro condizioni di vita.;
  • incoraggiare la cooperazione economica e tecnica tra i paesi in via di sviluppo.

Quest’anno si vuole inoltre denunciare la mancanza di progressi nel raggiungere l’obiettivo del Vertice mondiale sull’alimentazione: dimezzare entro il 2015 il numero delle persone che soffrono la fame nel mondo. Ulteriore obiettivo è la sensibilizzazione verso il problema del riscaldamento globale e il boom dei biocarburanti che minacciano di far aumentare il numero delle persone sottonutrite nei prossimi decenni (leggi il messaggio del Direttore Generale della FAO)

A Parma, KUMINDA – Il diritto al cibo, propone una serie di eventi, iniziati già nel mese di settembre, finalizzati a sensibilizzare la cittadinanza e creare consapevolezza di quanto accade non così lontano da noi.

-> programma KUMINDA 2008 (pdf 788 Kb)